Main Page Sitemap

Miliardario gratta e vinci verifica vincite





Per ogni giocata se il punteggio (somma) dei dadi supera il punteggio (somma) dei dadi del banco, si vince limporto indicato sotto la scritta premio.
Senza dimenticare la scritta: gioca senza esagerare (sic!).
Nel 2003 successe però qualcosa: la gestione passò da aams al Consorzio Lotterie Nazionali, dopo un lungo contenzioso conseguente alla gara per la sua gestione e le vendite aumentarono fino a sfiorare i 2 miliardi e mezzo del 2008.Per il resto è una domanda a cui non c'è risposta o perlomeno la si può dedurre dalle tirature iniziali delle lotterie attualmente in corso.Indimenticabile lo spot del 2008, con l'allegra musichetta e un novello Robinson Crusoe che indovina, senza difficoltà, il nome del suo unico compagno Venerdì su un'isola oltremodo deserta.Tralasciando però la serie Magnifici.000, perché si tratta di un premio-vitalizio concentriamoci sul secondo il Nuovo Maxi miliardario, che ha una bella buono sconto ibs it cifretta come premio massimo.Quello da 10 e quello da 20 invece ve li lascio misurare a voi, ma sapete già la risposta!



Approfondirò dopo come il meccanismo delle piccole vincite non faccia altro che far spendere al giocatore tutti i soldi che ha nel portafoglio.
Quest'azienda nel 1974 realizzò il primo computer capace di creare e poi fz6 leovince di stampare su carta questo particolare tipo di gioco d'azzardo e ancora oggi sono loro a stamparne milioni per gli italiani e per il resto del mondo.
Da quello che mi risulta non ci sono evidenti segni o codici leggibili che indichino se il biglietto è vincente.
Le vendite calarono fino ai minimi nel 2001, con 168 milioni di tagliandi acquistati dagli italiani.
Gli eventuali e ulteriori lotti di biglietti saranno prodotti in misura proporzionale al quantitativo del primo lotto emesso e comprenderanno, in misura proporzionale, il numero di biglietti vincenti.Si devono grattare i dadi di ciascuna giocata per scoprirne il punteggio e successivamente si devono grattare i dadi del banco.Fino al 2009 i dati si riferiscono solo alle lotterie istantanee, poi succede un blackout di informazioni e dal 2012 i dati sono accorpati taglio capelli scalato lungo con frangia alla Lotteria Nazionale e a quelle elettroniche, per cui non si può sapere con certezza l'ammontare reale.Colpisce che siano i biglietti di fascia economica ad essere più longevi, almeno fino ad oggi.Eppure il vero problema non è questo.Dal le vincite superiori a 500,00 euro sono assoggettate a un prelievo addizionale del 6percento, trattenuto direttamente dal soggetto che eroga il premio per la parte eccedente la cifra.Sembra proprio che ci sia stato uno spostamento, negli anni, verso l'acquisto di tagliandi più costosi.Della serie si stava meglio quando si stava peggio.Percentuali di vincita Ora ci inoltriamo nel motivo principale per cui un giocatore d'azzardo compra un Gratta e Vinci, cioè puntare a trasformare i suoi soldi in un gruzzolo con una grattatina e tanta, ma tanta fortuna!Ci furono strascichi giudiziari per anni, ma il fatto che quei tagliandi fossero da ritirare e finirono invece in mano ai giocatori penalizzò il gioco che in quel periodo vendeva molto.

Anche su questo i giocatori dicono che non funziona.
In questi casi il numero dei biglietti vincenti per i primi due premi è identico per cui anche le probabilità.


[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap